“I monopattini a Cagliari? Un pericolo per auto e pedoni, sindaco e prefetto intervengano”

“Sfrecciano all’improvviso da tutte le parti, anche in contromano, alcuni in fila e ad una velocità che fa paura. Dove sono i controlli?”

Quanto scritto giorni fa da Casteddu on line sulla circolazione dei monopattini a Cagliari e l’incidente al filippino che si è schiantato venerdì a San Michele sono la conferma della pericolosità che rappresenta per tutti, monopattinisti, automobilisti, pedoni la circolazione di questo mezzo sulle strade di una città, come Cagliari che nasconde tante insidie, in particolare lo stato del sedimento stradale.
A questo si aggiungono le modalità di guida di molti sconsiderati che viaggiano anche in due e in tre, spesso pure con bambini o utilizzando il telefonino. Cosa fare ? Noi comuni pedoni, certamente niente, se non aprire bene gli occhi e guardarci alle spalle, perchè ci sfrecciano all’improvviso da tutte le parti, anche in contromano, alcuni in fila e ad una velocità che fa paura. Da via Manno , per esempio, scendono verso il Corso e attraversano piazza Yenne incuranti del traffico automobilistico e di quello pedonale.

La vigilanza è nulla: i vigili dove sono ? Bisogna chiederlo al sindaco dal quale il Servizio dipende e al Comandante.
Ma anche la Polizia stradale perchè non si affaccia nelle vie della Città ? Cagliari è Città Metropolitana e il Prefetto, che presiede il Comitato per la sicurezza pubblica, dove siedono anche il Sindaco e il
Questore, non può trovare una soluzione specifica ? La situazione illustrata da Casteddu online è grave, chissà come sarà nel prossimo futuro quando il Comune aggiudicherà la gara per autorizzare le ditte
noleggiatrici di monopattini.

Marcello Roberto Marchi


In questo articolo: