I dipendenti regionali sono troppo stressati,sì al progetto di ricerca

I quattromila dipendenti regionali sardi, col posto fisso e tutti i bonus, sono troppo stressati? Lo stabilirà il progetto di ricerca presentato oggi da Regione e Inail. Gli occupati, non i disoccupati

La Regione Sardegna porta avanti con l’Inail un progetto di ricerca sullo stress da lavoro correlato che interessa i circa quattromila dipendenti regionali. Questa mattina, al Thotel di Cagliari, nel corso dell’iniziativa dell’Inail che rientra nella campagna di sensibilizzazione per la prevenzione contro l’estendersi del fenomeno, è intervenuto, a nome del Presidente della Regione, il capo di Gabinetto Filippo Spanu, evidenziando le diverse occasioni di collaborazione con l’Istituto nazionale: “La sperimentazione in atto sulle problematiche dello stress da lavoro correlato – ha detto Spanu – è il più avanzato campo di collaborazione con l’Inail, ma siamo in procinto di siglare anche una convenzione in materia sanitaria e prevediamo di agire in maniera coordinata anche nel campo della prevenzione, così come affermato in una delle ultime delibere di Giunta proposte dall’assessore Luigi Arru”. Relativamente al tema specifico della giornata, Spanu ha ringraziato pubblicamente i rappresentati dei lavoratori per la sicurezza della Regione e più in generale le rappresentanze sindacali per la collaborazione offerta, anche in una fase di complessa riorganizzazione come l’attuale.


In questo articolo: