“I cagliaritani pagano le buste dell’umido, il Comune se le dimentica”

Il paradosso dei rifiuti a Cagliari secondo Fratelli d’Italia

“Dopo 5 anni di fallimento nel servizio di raccolta rifiuti il comune di Cagliari, a due giorni dal voto, con solerzia distribuisce ai cittadini le regole per il corretto conferimento dei rifiuti. Però, fa finta di dimenticarsi di consegnare le buste per l’umido, che i cagliaritani hanno già profumatamente pagato con la Tari più alta d’Italia”. 

Denuncia Fratelli d’Italia-An: “Questo è emblematico della scarsa o nulla attenzione alle esigenze concrete del cittadino”.

“Stesso discorso in merito al servizio di Edilizia privata dove si registra una delle performance peggiori degli ultimi 30 anni, con un’attesa di 5 anni anche per autorizzare l’installazione di un ascensore per disabili Per poi, negli ultimi mesi, esternalizzare il Servizio esponendo gli uffici al rischio di essere chiamati a rispondere di danno erariale”, aggiunge il movimento di Giorgia Meloni. “Al di là degli spot e degli annunci, questi due semplici esempi testimoniano l’incapacità amministrativa della Giunta Zedda e il suo fallimento politico”.


In questo articolo: