Hostel Marina, dipendenti senza stipendio da mesi

Interrogazione dell’opposizione in Consiglio comunale

Hostel Marina in piena attività ma i quattordici dipendenti cagliaritani non vengono pagati: nove gli stipendi in arretrato, oltre alla tredicesima e quattordicesima. Un disagio più volte denunciato, anche con interrogazioni comunali, l’ultima è quella dei consiglieri Dore e Secchi nell’aprile dell’anno scorso, ma la situazione non ha fatto altro che peggiorare. Ora i dipendenti vogliono costituire una cooperativa per partecipare a un’eventuale nuova gara di gestione, attualmente affidata all’Aig, associazione italiana alberghi della gioventù, fino al 2029.

A risollevare il caso in Comune è il centrodestra. “Nonostante il preannunciato intervento dell’assessore Cadeddu – spiega Anselmo Piras, Ncd, che ha depositato un’interrogazione urgente – la situazione si è ulteriormente aggravata, tanto che l’associazione nazionale di gestione è in ulteriore grave crisi finanziaria, a fronte di un’alta redditività locale, e ha tentato di concedere la struttura in gestione a terzi, violando il contratto di affidamento”. Nell’attesa di una soluzione, i quattordici dipendenti continueranno a lavorare gratis, nonostante l’ostello nel cuore del quartiere della Marina continui a produrre utili e a contare migliaia di presenze ogni anno.