Hockey, l’impresa è del Suelli. Vince il Cus, solo pari dell’Amsicora

I risultati della quinta giornata di A1

È di un pareggio, una sconfitta e due vittorie il bilancio delle squadre sarde impegnate nella quinta giornata del campionato Serie A1 di hockey su prato.

Il Suelli fa l’impresa di giornata e coglie la prima vittoria stagionale in Via Avignone contro la deSisti ACEA Roma, una delle grandi del campionato. Dopo un primo tempo equilibrato, terminato 2-2 grazie alla doppietta di Pitzalis, i trexentini si portano sul doppio vantaggio grazie ancora a Pitzalis – tripletta per lui – e Mohammed. Il forcing dei padroni di casa è utile solo a dimezzare lo svantaggio, ma il 3-4 finale premia il Suelli, che sale a -1 dal quarto posto, l’ultimo utile per i playoff.

Quarto posto occupato dal CUS Cagliari, l’altra vincitrice sarda di giornata. A Castello d’Agogna gli universitari sono protagonisti di una grande prestazione, culminata con il 4-1 finale. La doppietta di Federico Fadda, i gol di Tinat e del solito Hassan portano gli azulgrana a quota sette punti in piena lotta per le final four scudetto.

Chi invece esce dalla zona playoff, sorpassato proprio dal CUS Cagliari, è la Ferrini che va vicinissima all’impresa, ma alla fine deve arrendersi alla legge del Bra, alla quinta vittoria su cinque. Dopo un primo tempo terminato 1-0 per i gialloneri, nella ripresa fioccano i gol. Quando la partita sembra ormai chiusa, con i braidesi in vantaggio 4-1, i quartesi si portano sul 4-4. Il Bra, subito il pareggio ricomincia a macinare gioco e si porta sul 6-4. Il forcing finale degli ospiti porta solo al 6-5 con cui termina la partita. Sardi fermi a quota 6, gli stessi di Suelli e Valverde, tutti ai piedi dei playoff.

Solo un pareggio, infine, per l’Amsicora ospite a Roma della Tevere. I verdi giocano bene nel primo tempo e si portano sul doppio vantaggio. I capitolini reagiscono e con una grande rimonta capovolgono il risultato portandosi sul 3-2. A un minuto dalla fine i Campioni d’Italia trovano il pari grazie al mattatore del pomeriggio Murgia, autore di tutte le tre reti sarde. Nonostante il pari, l’Amsicora allunga sulla seconda, ma perde distanza dal Bra – ora distante cinque punti – e soprattutto rimanda ancora l’appuntamento con la prima vittoria esterna.

 Carlo Buccoli

Foto a cura di Marcello Trois.


In questo articolo: