Guerra ai topi a Cagliari, raffica di disinfestazioni nel Corso Vittorio e alla Fonsarda

Sei punti diversi per cercare di eliminare i roditori, operai i nazione sin dalle prime ore della mattina: ecco tutti i dettagli

Una raffica di disinfestazioni in programma per domani, giovedì 10 dicembre a partire dalle otto e trenta, a Cagliari, contro i topi. Interventi previsti in via Mameli (prossimità civico n. 89), corso Vittorio Emanuele II (prossimità civico n. 172 E), viale Monastir (prossimità civico n. 25), via Zagabria (prossimità civico n. 48), via Tiepolo (prossimità civico n. 1) e via Giudice Chiano (prossimità civico n. 8). Saranno queste le pertinenze pubbliche interessate dall’intervento di disinfestazione contro la diffusione di roditori in programma a Cagliari. E ci sono, ovviamente, anche varie regole da seguire.

È fatto assoluto divieto di danneggiare o sottrarre postazioni di distribuzione del prodotto utilizzato; toccare, manomettere od asportare il prodotto utilizzato;
introdurre animali domestici liberi e/o sprovvisti di museruola; abbandonare qualsiasi rifiuto lungo il perimetro delle strade all’interno delle aree pubbliche o private interessate dall’intervento. È fatto obbligo ai titolari di tutti i pubblici esercizi, aziende ricettive dove si svolge l’attività di deposito, produzione, commercio e somministrazione di prodotti alimentari, di effettuare adeguati interventi di lotta integrata volta a prevenire ed impedire la presenza di ratti.

Inoltre, l’apertura di nuovi cantieri edili di medie e grandi dimensioni deve essere preceduta, a carico della ditta esecutrice dei lavori, da un’adeguata azione preventiva di derattizzazione che deve essere ripetuta annualmente e per tutta la durata del cantiere, con almeno due interventi effettuati nel periodo invernale. In ambito urbano, i proprietari o affittuari di immobili e/o terreni devono provvedere ad una loro adeguata manutenzione in modo da impedire l’accesso ai ratti e la conseguente formazione di focolai d’infestazione.


In questo articolo: