Grazia, uccisa a 45 anni a colpi di pistola dal marito, che poi si toglie la vita

Ancora un drammatico femminicidio in Italia: si allunga la scia di donne ammazzate nel 2020, i due coniugi erano commercianti. La coppia non risultava in crisi, poi nella notte il tragico omicidio-suicidio

Grazia, uccisa a 45 anni a colpi di pistola dal marito, che poi si toglie la vita. Ancora un drammatico femminicidio in Italia: si allunga la scia di donne ammazzate nel 2020, i due coniugi erano commercianti. la tragedia si è consumata ad Aprilia, in provincia di Latina, dove viveva la coppia: il marito Calogero Cortese, 48 anni, l’ha uccisa con una postola e poi si è suicidato.

I due erano molto conosciuti anche grazie alla loro attività, sino a poco tempo fa vivevano a Marino. Marito e moglie erano però di origine siciliana, per la precisione di Caltanissetta. La moglie, Grazia Sicilia, e il marito Calogero erano apparentemente una coppia normalissima: non c’era in corso alcuna causa di separazione, non risultano denunce nè precedenti eclatanti scenate di gelosia da parte dell’uomo. Poi, nella notte di ieri, il tragico omicidio-suicidio.


In questo articolo: