Grave incidente di caccia a Villaputzu, spara e ferisce un altro cacciatore che perde un occhio

Denunciato un 45enne per lesioni personali gravissime

Al termine di un’attività d’indagine scaturita da una segnalazione del pronto soccorso del Policlinico della Cittadella Universitaria di Monserrato, in merito alle ferite riportate durante una battuta di caccia al cinghiale da un 37enne, i carabinieri di Villaputzu, hanno denunciato per lesioni personali gravissime un operaio 45enne  di Orroli. L’uomo è stato individuato quale autore dell’esplosione della fucilata che ha comportato la perdita dell’occhio destro da parte della vittima.

Durante l’attività d’indagine è stato posto sotto sequestro il fucile da caccia semiautomatico calibro 12, marca Benelli, utilizzato dal feritore. Nel corso degli accertamenti urgenti sullo stato dei luoghi effettuati in località “Baccu Maiori”, agro del comune di Villaputzu, era stato rinvenuto e sottoposto a sequestro il bossolo di una cartuccia da caccia calibro 12 con camicia di colore nero, riportante la marca Winchester, originariamente caricata a pallettoni, esplosa il 1 novembre scorso, giorno del grave incidente di caccia.