Grande freddo in arrivo dalla Russia, irruzione artica in Sardegna subito dopo Capodanno

Gennaio inizia con temperature in forte calo su tutta l’Isola, minime vicinissime allo zero a Cagliari. Tutta colpa di un’ondata di freddo proveniente dall’est. Altro che passeggiate al Poetto, bisogna iniziare a tirare fuori maglioni e ombrelli. Ecco da quando. CONDIVIDIAMO AVVISIAMO TUTTI!

Il countdown verso la mezzanotte del 2019 all’insegna di temperature ancora gradevoli, poi il grande arrivo del freddo dalla Russia. La Sardegna si prepara a iniziare l’anno nuovo con un’irruzione artica, in programma dal 3 gennaio. Giù la colonnina di mercurio soprattutto nei valori minimi: a Nuoro è destinata a scendere sottozero, 2-3 gradi a Olbia e Cagliari. Ma, soprattutto, tanto freddo, con le massime che non superano i 13-14 gradi. Tutta un’altra “musica” rispetto ai diciannove-venti gradi della settimana tra Natale e Capodanno.
E allora, addio – almeno sino al 7 gennaio – a fotografie e selfie in spiaggia, bisogna prepararsi a tirare fuori dagli armadi i maglioni pesanti e i giacconi. Incrociando le previsioni dei principali siti meteorologici italiani, infatti, lo spazio per i dubbi sembra essere davvero poco: il freddo russo è dietro l’angolo.


In questo articolo: