Grammatica e segnaletica:quando l’errore finisce sul cartello stradale

Una “i” di troppo in un cartello stradale di Villasimius e la foto postata su face book fa il giro del web

“Spiaggie” al posto di “spiagge” nel cartello stradale di Villasimius che indica la direzione per la località marina. Lo stesso errore ripetuto due volte in uno stesso cartello.  Una svista o la convinzione dell’addetto della segnaletica che la parola si scriva con una “i” di troppo? Il dubbio rimane. Intanto la foto-notizia postata dal consigliere comunale del Pd di Cagliari, e maestro, Andrea Scano, fa il giro del web.