Gite, yoga, corsi di ballo e di informatica per gli over 65 a Sanluri

Presentato il progetto “Ben-essere in comunità”, offerto dal Comune per promuovere il benessere psicofisico dei cittadini over 65.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Intrattenimenti dedicati solo a loro, ossia ai cittadini che hanno raggiunto o superato 65 anni e che potranno impegnare il tempo libero in attività ricreative e culturali ben studiate. Il progetto parte dall’assessorato ai servizi sociali guidato da Pamela Tonin e pienamente appoggiato dal sindaco Alberto Urpi e comprende i territori legati al Plus Distretto Sanluri. Incentivare il benessere fisico e mentale per uno stile di vita proficuo: con questa prerogativa il progetto accoglie chi è “over” solo per l’anagrafe ma ha ancora una potenzialità da sviluppare e mostrare. Dopo una vita trascorsa a dividersi tra lavoro e famiglia, è giunto il momento di pensare anche a se stessi: perché no, allora, dilettarsi con incontri culturali e ludici in maniera tale da favorire anche la socializzazione tra i partecipanti al progetto. È stato presentato ieri presso il polo culturale e l’avvio del programma dovrebbe partire subito dopo Pasqua. Ecco nel dettaglio come saranno coinvolti i cittadini: “Corso di Alfabetizzazione Informatica.

Incontri di Alimentazione e Salute, Laboratorio di Ginnastica per la mente.

Laboratorio di Memoria Storica.

Ginnastica Dolce, Yoga, Nordic walking, Balli di gruppo.

Laboratorio di Manualità creativa. Gite ed escursioni nel territorio”.

Il territorio sardo offre una vasta gamma di luoghi affascinanti da scoprire e attività da realizzare. Le gite possono includere visite culturali presso musei e siti di rilevanza storica, partecipazione a rappresentazioni teatrali o musicali. L’obiettivo è quello di sviluppare, conoscenze e valori, per l’accrescimento sostenibile del proprio territorio, quindi con itinerari intra ed extra territoriali rispetto ai comuni di appartenenza di ciascun partecipante. Per l’attività di movimento, la ginnastica dolce, lo yoga e il nordic walking, che può essere particolarmente benefica per le persone che si affacciano all’anzianità, in quanto può contribuire al benessere psico fisico della persona, migliorando la qualità della vita e promuovendo uno stile di vita sano.

Praticare attività di ballo contribuisce ad allenare corpo e mente, oltre che essere, principalmente un divertimento. Il ballo consente di entrare in una dimensione di svago, caratterizzata da allegria, ritmo, condivisione.

Vi saranno anche attività di informazione sulla salute, incontri e i dibattiti sui temi dell’alimentazione e della salute avranno un focus su: nutrizione e benessere; etichettatura alimentare; gestione della spesa alimentare.

Il laboratorio di ginnastica per la mente è un’opportunità stimolante e divertente per mantenere attiva la mente, promuovere salute cognitiva e prevenire il declino delle funzioni cognitive.

E ancora: Laboratorio di memoria storica con il quale si intende dar voce alla comunità, raccogliere lo sua storia e le sue esperienze, che diversamente talvolta vengono perdute.

Confermati i laboratori di manualità creativa per adulti che sono rivolti a chiunque abbia voglia sperimentarsi con nuove modalità espressive, riscoprire tecniche artigianali o sviluppare la propria creatività. L’approccio ai laboratori sarà ludico ed esperienziale, e non necessita di particolari competenze.

Il corso di alfabetizzazione informatica, invece, intende fornire gli strumenti essenziali per acquisire delle competenze di base sull’utilizzo dei principali apparecchi elettronici, della navigazione sul web, per la creazione e l’impiego dello Speed, e l’utilizzo dei Social Media.


In questo articolo: