Giovedì a Cagliari il trio Granpa tra hard rock e stoner

Secondo appuntamento della rassegna AlterNotes

Secondo appuntamento, giovedì 13 febbraio a Cagliari, con AlterNotes, la rassegna organizzata al Kasté Social Pub in collaborazione con la cooperativa Vox Day e con la consulenza artistica di Davide Catinari. Inaugurata sette sere prima da Giorgio Canali in versione solistica, la serie di sette concerti (tutti in programma di giovedì) punta stavolta i riflettori del locale in via Università sui Granpa, trio in arrivo dalla Sicilia sotto la guida di Gianluca Bartolo, voce e chitarrista dei Pan del Diavolo, il duo folk/rock’n’roll applaudito a Cagliari lo scorso ottobre alla settima edizione del Karel Music Expo. Si muove invece tra hard rock e stoner la formazione di cui condivide le sorti con Luca Macaluso, anche lui alla chitarra, e Daniele Pellitteri alla batteria, di scena giovedì a partire dalle ore 22.30 (ingresso a sei euro più prevendita).

Nati nel 2007, i Granpa hanno cominciato a farsi notare l’anno dopo con una demo di tre brani e poi nel 2009 quando un loro pezzo viene inserito nel mixtape di Rockol. Una crescente attività concertistica in lungo e in largo per l’Italia fa da prologo all’uscita, nel 2011, del primo album del trio siciliano, “In fast we trust”.

Prossimo appuntamento con la rassegna AlterNotes fra due settimane, giovedì 27 febbraio: protagonisti al Kasté Social Pub (sempre alle 22.30 e con ingresso a sei euro) i marchigiani Soviet Soviet, gruppo post-punk sulle scene dal 2009, che giunge a Cagliari reduce dalla pubblicazione (lo scorso novembre, per l’etichetta newyorchese Felte) del suo quarto album, “Fate”, acclamato dalla critica come disco della maturazione.


In questo articolo: