Giovane ucciso a coltellate in un centro di accoglienza, preso l’omicida

Individuato dai carabinieri nella notte l’uomo che ha ucciso a coltellate un 19enne ospite di un centro di accoglienza: è un 21enne nigeriano

E’ stato identificato l’uomo che ieri a Villacidro, presso il centro di accoglienza “Le Sorgenti”, ha ucciso a coltellate il 19enne del Ghana Richard Amissah.

E’ un nigeriano di 21 anni, Nosa Igibinosa, richiedente asilo.

Stando alle ricostruzioni dei carabinieri che indagano sulla drammatica vicenda, il delitto si è verificato al culmine di un’accesa discussione tra i due,  le cui cause sono ancora in corso di accertamento.

L’omicida è stato tratto in arresto dai militari e condotto al carcere di Uta a disposizione dell’autorità giudiziaria.


In questo articolo: