Giovane di 33 anni muore in un incidente: aveva salvato una famiglia da un incendio durante il Covid

Tragedia nel weekend accaduta nel Sudtirol. Filippo Gabriele, 33enne toscano di Impruneta (provincia di Firenze), è morto in un terribile incidente sulla superstrada tra Merano e Bolzano.

Tragedia nel weekend accaduta nel Sudtirol. Filippo Gabriele, 33enne toscano di Impruneta (provincia di Firenze), è morto in un terribile incidente sulla superstrada tra Merano e Bolzano.

L’auto di Filippo è, infatti, finita contro un guardrail, per ragioni ancora da accertare. Al momento, si ipotizza un colpo di sonno del 33enne. Filippo era un ragazzo molto amato e conosciuto nella zona che ormai lo aveva adottato, dove lavorava come barman in un locale di San Candido. La notizia ha colpito, quindi, in modo particolare tutta la comunità sudtirolese anche perché Filippo aveva compiuto un gesto di enorme coraggio. Nel 2021, infatti, in pieno lockdown, aveva salvato una famiglia (compresi due bimbi piccoli) ad uscire dalla loro casa in cui era scoppiato un incendio. Solo l’anno scorso, invece, aveva salvato un’altra persona che stava tentando il suicidio a Firenze. Commosso il ricordo del Sindaco di Impruneta, che ha voluto dedicare un post a Filippo sui suoi social: “Non è una buona giornata per la nostra comunità, perdiamo un giovane ragazzo che ne ha sempre fatto parte, tutti o molti conoscevano Filippo Gabriele che si era reso partecipe di un paio di eventi di grande generosità verso gli altri, salvando vite umane. La vita, poi, è davvero strana e da oggi, Filippo rimane nei nostri ricordi… sicuramente rimane quel sorriso di un giovane imprunetino”. 


In questo articolo: