Giovane 20enne accoltellato al Poetto, la svolta: due stranieri arrestati dai carabinieri

I militari arrestano un  27 enne algerino e un 17enne egiziano; spray urticante per rubare un telefonino, poi la lite sfociata nel sangue. Ecco cosa è successo

Giovane 20enne accoltellato al Poetto, la svolta: due stranieri arrestati dai carabinieri. I militari arrestano un  27 enne algerino e un 17enne egiziano; spray urticante per rubare un telefonino, poi la lite sfociata nel sangue. A conclusione delle immediate indagini successive all’accoltellamento di un giovane 20enne avvenuto questa mattina al Poetto, i Carabinieri del Norm della Compagnia di Quartu Sant’Elena hanno tratto in arresto per concorso in tentata rapina e in tentato omicidio un 27enne algerino, Zrmani Abdeanor, con precedenti di polizia, e un 17enne egiziano.

Gli accertamenti esperiti hanno permesso di accertare come i predetti, insieme ad almeno altri due individui in corso di identificazione, nel tentativo di sottrarre telefonino e portafogli a una terza persona, abbiano dapprima stordito con spray urticante quindi attinto verosimilmente con un coltello il 20enne, che tentava di difendere l’amico. Al termine delle formalità di rito l’algerino sarà tradotto presso il carcere di Uta, l’egiziano presso il carcere minorile di Quartucciu.


In questo articolo: