Giornate Europee dell’Archeologia, visite al nuraghe Oes a Giave

Venerdì 14 giugno 2024 dalle 15.00 alle 17.00


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

In occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Sassari e Nuoro, con la collaborazione del Segretariato Regionale MiC per la Sardegna, il Comune di Giave e l’Agenzia Regionale Forestas promuove per venerdì 14 giugno 2024 dalle 15.00 alle 17.00 una esperienza di cantiere aperto al Nuraghe Oes di Giave.
Il monumento, che costituisce uno dei caposaldi della valle dei Nuraghi, con il vicino Santu Antine posto a circa 800 m in linea d’aria, sebbene conosciuto da tempo non è mai stato oggetto di indagine stratigrafica fino al 2012, quando è stato indagato il cortile e la torre laterale a sud, o torre B.
Il cantiere attualmente in corso fa parte di un complesso intervento di scavo archeologico, consolidamento, restauro e realizzazione di opere legate alla fruizione per tre principali siti archeologici della Valle dei Nuraghi, finanziato dal Ministero della Cultura con 2 milioni di euro (stazione appaltante Segretariato Regionale, Direzione Scientifica Soprintendenza).
I lavori finora condotti a Nuraghe Oes hanno previsto il rilievo dell’areale circostante, caratterizzato dalla presenza di una serie di strutture che in parte sono state oggetto di indagine, nonché gli interventi nella torre B, a est, in corso di scavo. Sono inoltre stati avviati i lavori all’interno della torre principale del Nuraghe, che mostra una serie di peculiarità costruttive.
Per la giornata di cantiere aperto si prevede un percorso intorno al monumento con illustrazione delle attività in corso e visita dello scavo di una delle strutture megalitiche recentemente indagate che, trovandosi in area privata, sarà fruibile solo eccezionalmente.


In questo articolo: