Gianni Mascia e il suo Tzacca Stradoni per Le Momo

Teatro Alkestis


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

il primo appuntamento del 2014 riservato agli iscritti alla minimaBIBLIOTECAteatrale “LE MOMO” si svolgerà venerdì 7 febbraio 2014 alle 19 presso il Teatro Alkestis di Cagliari.

I tesserati de “LE MOMO” potranno assistere nel foyer del teatro Alkestis a una lettura animata di Gianni Mascia dal suo libro “Tzacca stradoni! Racconti della mala cagliaritana” alla presenza di Lucianetto Strappo, io narrante dei sei racconti divertenti nella loro drammaticità, che per l’occasione avrà un permesso speciale dal giudice di sorveglianza. Il conduttore radiofonico Marco Floris cercherà di moderare le intemperanze dell’io narrante.

“Tzacca stradoni! Racconti della mala cagliaritana” di Gianni Mascia è composto da sei racconti divertenti nella loro drammaticità (di cui il primo, Su rossinu sgobbau, riscritto in italiano corretto col titolo “L’oro rubato”, ha vinto il premio Gramsci nel 2010 che, storia curiosa, non gli è stato poi assegnato in quanto aveva già vinto nella sezione poesia col suo Stabat Mater) in cui i personaggi parlano un idioma ch’è un melange d’italiano sgrammaticato, sardo e gergu de Soparma, l’antico e criptatissimo slang che la mala parlava dentro e fuori dal carcere affinchè orecchie indiscrete non capissero. È anche una piccola ricerca linguistica, infatti è completato dal glossario di Gergu de Soparma ed esempi di fraseologia che ne facilitano la comprensione anche ai non sardofoni. Uscito in Marzo del 2011 in una prima tiratura di 1500 copie è stato ristampato in Marzo del 2012 e si avvia ora verso una seconda ristampa. È stato presentato già per ogni dove una sessantina di volte, inizialmente nei luoghi deputati alla cultura (università, biblioteche, festival, librerie e scuole) oltre che a Buoncammino e al carcere minorile e da qualche mese sta girando nei luoghi in cui più forte è il disagio facendosi portavoce del progetto “Periferie di vita” che mira a creare un presidio del libro nei luoghi in cui solitamente il libro non arriva, che faccia da apripista alla creazione della Scuola popolare di poesia di Is Mirrionis che verrà intitolata al grande Faber De André.

Ingresso con tessera del costo di 5 euro che darà diritto ad assistere gratuitamente a tutti gli eventi della biblioteca fino al 31 Luglio.

La minimaBIBLIOTECAteatrale “LE MOMO” è un luogo d’incontro e confronto in cui i tesserati, usufruendo gratuitamente della sala teatro, si possano fare promotori di iniziative culturali come dibattiti, cineforum tematici, presentazione di cd, libri, documentari, reportage fotografici e corti. Inoltre potranno consultare i nostri libri e utilizzare la sala teatro per l’ascolto e la proiezione dei materiali audiovisivi.

GIORNI E ORARI DI APERTURA DELLA BIBLIOTECA: lunedì e giovedì dalle 9.00 alle 13.00 venerdì dalle 15.00 alle 19.00 (Via Loru 31, Cagliari). Tessera annuale: 5 euro


In questo articolo: