Gestaccio di Balotelli, Prandelli “offende” i tifosi del Cagliari

Nessun rimprovero del ct della Nazionale per il gestaccio di Balotelli ai tifosi rossoblù 

Il codice etico si sa è applicabile a Murru ma non di certo a Balotelli, già graziato in precedenza dal ct della Nazionale Cesare Prandelli, che oggi scende in campo per difendere il suo pupillo a seguito del gestaccio che il milanista ha rivolto ai tifosi del Cagliari ieri pomeriggio al Sant’Elia. Prandelli ha dichiarato all’ANSA:

“Balotelli imparerà. Servirà tanto amore, è un ragazzo cui crediamo molto e per il Milan è importante. Lo ha detto Cesare Prandelli, premiato oggi a Milano con ‘L’Altropallone’, dopo il gesto di ieri dell’attaccante rossonero e della Nazionale durante la partita contro il Cagliari, che gli è costata un cartellino giallo. Riguardo al gesto di Balotelli, il ct della Nazionale ha aggiunto: “Credo che Seedorf abbia detto delle cose giuste, sono convinto che con il suo aiuto possiamo tirare fuori quel che di buono ha dentro Mario”. Prandelli ha elogiato l’allenatore del Milan, dicendo che “ha personalità ed entusiasmo, oltre a una grande leadership. Penso possa fare una grande carriera da tecnico”.

Insomma, nessuna condanna per il gesto, di fatto neppure un rimprovero per il milanista, tanto ci pensa Seedorf!

Una dichiarazione, quella di prandelli che francamente, suona come una vera e propria offesa nei confronti dei tifosi del Cagliari.

 

Prosegui la lettura


In questo articolo: