Fuga di gas in strada ed esplosione in una casa a Monserrato: grave un ragazzo

“Via del Redentore è stata interdetta alla circolazione stradale e la scuola delle Mercedarie chiusa in via precauzionale” ha annunciato il sindaco Locci. “Ancora in corso le indagini per comprendere le cause della fuga di gas che parrebbe si possa essere introdotto nelle condutture fognarie”

Traffico interdetto in via del Redentore per una fuga di gas dalla rete cittadina che ha causato un’esplosione in un terrazzo al quarto piano di via del Redentore. Un ragazzo è stata trasportato d’urgenza al Brotzu con varie ustioni e ora si trova al Santissima Annunziata di Sassari
“La via è stata interdetta alla circolazione stradale e la scuola delle Mercedarie chiusa in via precauzionale”. ha annunciato il sindaco di Monserrato Tomaso Locci.
Oltre alla Polizia Locale e all’Associazione di Protezione Civile Maestrale, sono presenti i VVFF, i Carabinieri e i tecnici Enel e Isgas. “Stiamo gestendo l’emergenza in prima persona anche con l’ausilio della vicesindaco Maristella Lecca”, sottolinea Locci, “ancora in corso le indagini per comprendere le cause della fuga di gas che parrebbe si possa essere introdotto nelle condutture fognarie”.
Un portavoce Medea, la società del Gruppo Italgas che distribuisce il gas nella zona, comunica che dai primi accertamenti effettuati dai vigili del fuoco e dai tecnici Medea stessa, sembra che un errore nella realizzazione di un allacciamento elettrico, effettuato circa una settimana fa, avrebbe danneggiato la condotta del gas da cui si è originata la perdita.


In questo articolo: