Gas di città in tutte le case di Cagliari, il bando è quasi pronto

L’assessore Leo: “Stiamo aspettando che il Tribunale si pronunci sul contenzioso con la IsGas”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Il gas di città potrebbe presto arrivare in tutte le case di Cagliari. Quindi addio alle classiche bombole del gas, ma non prima del 2014. “Il nuovo bando è quasi pronto – annuncia l’assessore ai Servizi Tecnologici, Pierluigi Leo – Siamo in attesa della decisione del Tribunale di Cagliari sulla controversia tra Comune e la società concessionaria di distribuzione del gas. Speriamo che si pronunci in autunno, poi definiremo il bando di gara in modo che tutti, finalmente, possano usufruire del gas di città”.

Il contenzioso in questione riguarda la società IsGas, che avrebbe dovuto creare e gestire la rete del gas in città. La controversia è legata ai rapporti derivanti dalla realizzazione e gestione del gas, approvati da una delibera della Giunta Floris nel 2008. Ma dei problemi burocratici hanno portato alle vie legali. L’importo dell’indennizzo dovuto da Isgas per gli impianti realizzati, secondo una stima del Tribunale, oscillerebbe tra i 22.279.096 euro e i 26.763.809 euro. Secondo il Comune pagherà chi vincerà la nuova gara, ma l’ultima parola spetterà al giudice.

Se il Tribunale si dovesse pronunciare in autunno, come spera l’assessore Leo, servirebbe qualche mese per definire il bando per la gara d’appalto. Quindi tutti i cagliaritani potranno usufruire del gas di città non prima del 2014.


In questo articolo: