Furto di energia elettrica a Villacidro: coppia denunciata dai carabinieri

Denunciati un 26enne e una 34enne, residenti entrambi nel capoluogo del Medio Campidano e censiti nella banca dati delle forze di polizia.

Ieri pomeriggio a Villacidro i carabinieri della locale Stazione a conclusione di un’attività d’indagine scaturita dalla querela presentata dal personale tecnico della società “Enel Distribuzione”, hanno denunciato un 26enne e una 34enne residenti entrambi nel capoluogo del Medio Campidano e censiti nella banca dati delle forze di polizia. I due avevano da tempo manomesso i sigilli del contatore Enel dell’immobile e si erano allacciati abusivamente alla rete elettrica nel periodo che va dal 20 febbraio 2019 al 12 maggio 2021 (secondo valutazioni della società). Un ottimo sistema per non pagare le spese della corrente elettrica che però non è sfuggito ad uno dei tanti passaggi dei tecnici Enel che hanno potuto constatare come l’artifizio fosse stato posto in essere in maniera peraltro anche abbastanza grossolana. Le successive verifiche in loco dei carabinieri hanno completato il quadro per l’autorità giudiziaria.


In questo articolo: