Furto all’interno dell’ex centrale Enel, arrestati padre e figlio

Santa Caterina, in manette due uomini marocchini. Nella foto, Mohamed Karim di 61 anni

Erano entrati in azione all’interno dell’ex centrale Enel di San Giovanni Suergiu,a Santa Caterina, per rubare cavi elettrici di media tensione, pannelli di lamiera, collettori in ferro e parte di una ringhiera.

La refurtiva era già stata caricata su un furgone e la banda stava per darsi alla fuga. Sono stati colti in flagrante due uomini marocchini, Mohamed Karim di 61 anni ed il figlio sedicenne, finiti in manette all’interno della struttura adesso di proprietà comunale e sito del geoparco minerario del Sulcis.

La refurtiva è stata interamente recuperata, mentre i due sono stati giudicati per direttissima: hanno patteggiato una pena di sei mesi con la condizionale.

 

 


In questo articolo: