Furti seriali in bar, tabacchini e market: tre arresti tra Villacidro e Gonnosfanadiga

Furto aggravato in concorso, tre arresti tra Villacidro e Gonnosfanadiga. I ladri erano specializzati nel colpire gli esercizi commerciali

Furto aggravato in concorso, tre arresti tra Villacidro e Gonnosfanadiga.

In manette Alessandro Muscas, 19enne di Villacidro, Mosé Casula, 40enne di Gonnosfanadiga, e Mirko Carta, 23enne di Gonnosfanadiga, tutti disoccupati e con precedenti.

I risultati dopo una vasta attività investigativa condotta dai carabinieri delle stazioni locali nei confronti di un gruppo criminale dedito alla commissione di furti negli esercizi pubblici del territorio.

In particolare, la rivendita di tabacchi di Enzo Carta, a Villacidro, il supermarket “Nonna Isa”, a Villacidro, il bar “The Spring”, a Villacidro, l’edicola “Laura” a Gonnosfanadiga, la rivendita di tabacchi di Laura Pili a Guspini, e il bar “Ideal Bar”di Arbus.

Tramite l’acquisizione delle immagini di videosorveglianza, le impronte e diversi indizi lasciati sui luoghi del reato, e alcune perquisizioni, i militari sono risaliti ai tre e hanno anche recuperato parte della refurtiva.

Casula, in particolare, è stato trovato questa mattina con uno zaino pieno di strumenti da scasso. All’atto del fermo, l’uomo era in compagnia di Andrea Casu, 31enne di Iglesias, trovato in possesso delle chiavi di una Lancia Y rubata a Terralba tre giorni fa. Per questo motivo il giovane è stato denunciato per ricettazione.

Muscas, inoltre, è risultato essere l’autore del furto perpetrato presso la “Parruccheria Venere” di Villacidro e di una borsa portata via ad una donna.


In questo articolo: