Furti all’ex centro di accoglienza: cinque persone denunciate a Fluminimaggiore

Furti all’ex centro di accoglienza: 5 ladri sottoposti a perquisizione e denunciati dai carabinieri

Furti all’ex centro di accoglienza: 5 ladri sottoposti a perquisizione dai carabinieri.
I Carabinieri della Compagnia di Iglesias hanno individuato e denunciato all’Autorità Giudiziaria gli autori di alcuni furti verificatisi presso l’ex Hotel Antas che sino allo scorso gennaio ospitava un grande centro di accoglienza per extracomunitari.
Le indagini hanno permesso di individuare i malviventi e recuperare parte della refurtiva. Nel mese di maggio 2019, a pochi mesi dalla chiusura del centro per immigrati, il proprietario della struttura ha notato l’ammanco di varie attrezzature che hanno fatto parte prima dell’Hotel e poi del centro di accoglienza: dalla denuncia presentata alla Stazione dei Carabinieri di Fluminimaggiore sono scattate le indagini, con l’apposizione di telecamere nella struttura. Dalla visione delle immagini sono stati riconosciuti con certezza gli autori dei furti, che con estrema disinvoltura si recavano presso lo stabile per asportare qualsiasi cosa ritenuta di interesse, che si trattasse di attrezzatura da cucina, lampade o altro.
Al culmine degli accertamenti i Carabinieri di Fluminimaggiore, nella mattinata di ieri, con l’ausilio dei militari di Buggerru ed Iglesias, hanno eseguito diverse perquisizioni: destinatari dei controlli sono stati due desulesi di 59 e 56 anni, entrambi con precedenti di polizia, una donna 46enne e una giovane 21enne entrambe di Cagliari e incensurate, ed un 24enne originario di Iglesias, tutti residenti a Fluminimaggiore.
All’esito delle operazioni è stata recuperata parte della refurtiva, per la maggior parte attrezzatura da cucina, ma gli accertamenti dei militari proseguono alla ricerca di altri ladri.


In questo articolo: