Fuoco “maledetto” in Sardegna: tre grossi incendi a Sinnai, Villacidro e Orosei

Inceneriti oltre dieci ettari di macchia mediterranea, necessario l’intervento degli elicotteri del Corpo Forestale e del Super Puma, oltre alle tante associazioni di volontari: ecco il bollettino di una giornata durissima sul fronte del fuoco nell’Isola

Tre incendi in Sardegna nelle ultime ore, in tre distinte zone: fiamme a Sinnai in località monte Taulaxi, a Villacidro e a Orosei. Nel primo caso sono intervenuti tre elicotteri del Corpo Forestale decollati dalle basi di Villasalto, Pula e Fenosu: tra loro anche il Super Puma. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della Stazione di Sinnai, supportato dal G.A.U.F. dell’ Ispettorato forestale di Cagliari (Gruppo di Analisi e Uso del Fuoco) e coadiuvato da 3 squadre di FoReSTAS dei cantieri di Campidano e Santa Lucia, da 2 squadre di volontari di Protezione civile di Sinnai e 1 di Quartu Sant’Elena. L’incendio ha interessato circa 5 ettari di macchia medierranea. A Villacidro rogo in località Su Suergiu, dove è intervenuto un elicottero del Corpo forestale proveniente dalla base di Marganai. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della Stazione di Villacidro, coadiuvato da una squadra di Forestas, dai volontari di Protezione Civile e dai barracelli di Villacidro. L’incendio ha interessato circa 5 ettari di macchia mediterranea.

 

L’ultima “emergenza del fuoco” ha riguardato la località Su Barone a Orosei, dove è intervenuto un elicottero del Corpo forestale proveniente dalla base elicotteristica di Farcana. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della Stazione di Orosei, coadiuvato dalla squadra di Forestas del cantiere Bidderosa. L’incendio ha interessato un oliveto per una superficie di circa mezzo ettaro. In tutti e tre i casi le operazioni di spegnimento sono durate oltre un’ora.