Fuoco “maledetto” a Bitti, 124 uomini in lotta contro maxi incendio: 500 ettari distrutti

Una task force pesantissima per Corpo Forestale, Protezione Civile e Forestas, fiamma domate dopo tantissime ore. Le immagini dall’alto mostrano un paesaggio infernale: niente verde ma un’immensa distesa grigia e ancora avvolta dal fumo

Sono cinquecento gli ettari distrutti dalla furia del fuoco a Bitti, in località Tiddiriche. L’incendio, scoppiato ieri, ha riacquistato forza durante la notte e le operazioni di bonifica si sono concluse dopo quasi un giorno di “inferno” per Corpo Forestale, Forestas e volontari – uno dei quali, tra le fiamme e il fumo, si era anche sentito male -. Sul posto sono intervenuti n elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Farcana più due Canadair provenienti dall’aeroporto militare di Alghero.

Le operazioni di bonifica sono state dirette dal Corpo forestale coadiuvata da squadre di Forestas e una  squadra di volontari di Protezione Civile, per un totale di 124 uomini in due giorni di intervento. L’incendio ha bruciato circa 500 ettari bosco di sughera.


In questo articolo: