Fratelli d’Italia conquista l’assessorato all’Ambiente: “Presto Cagliari avrà un nuovo sindaco che risolverà i problemi dei cittadini”

Il partito meloniano conquista una delle poltrone della Giunta Solinas con Gianni Lampis. Contento Paolo Truzzu, attuale consigliere regionale e candidato sindaco del centrodestra: “Le elezioni a Cagliari vanno fatte a giugno, attendere altri mesi è una follia”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Tra i partiti del centrodestra che vengono accontentati al “primo turno” delle consultazioni che hanno portato il presidente Christian Solinas a scegliere i primi nomi degli assessori c’è Fratelli d’Italia. Il partito meloniano conquista lo scranno dell’Ambiente, il nuovo assessore è il trentunenne Gianni Lampis. Un nome, il suo, che è stato fatto subito dal partito. Paolo Truzzu, consigliere regionale che, tra qualche giorno, potrebbe mettersi in “aspettativa” in vista delle elezioni comunali che lo vedono candidato sindaco del centrodestra, è sicuro: “Siamo soddisfatti, il nome di Lampis va benissimo”. Chiuse tutte le partite legate alla formazione della Giunta regionale, Truzzu guarda obbligatoriamente all’appuntamento con il voto cagliaritano. Ma manca una data certa, e c’è l’eventualità di dover attendere sino ad ottobre: “Sono contrarissimo, bisogna votare a giugno, sennò è una follia. Spero che venga presto nominato il commissario perché la città non può restare ferma, ci sono tutta una serie di atti da sbrigare”.

“Per esempio, pure un semplice Tso ha necessità di un’ordinanza sindacale, ecco perché anche Cagliari non può stare senza una guida. Spero davvero che ci sia la possibilità di dare alla città un sindaco al più presto”. E, sulla scelta dell’ormai ex sindaco Zedda di andare tra i banchi del Consiglio regionale, Truzzu è netto: “Appunto, è una sua scelta, avrà avuto le sue ragioni”.