Francesco, il bambino quartese di 10 anni trova uno scheletro in spiaggia a Chia. La mamma: “Orgoglioso della scoperta”

E’ stato proprio lui, il piccolo Francesco, a scoprire il corpo di un uomo a Cala Cipolla, probabilmente risalente all’età antica: “Era con due amichetti del Trentino quando hanno scoperto il teschio. Abbiamo subito avvisato i carabinieri”

Francesco, il bambino di dieci anni trova uno scheletro in spiaggia a Chia. La mamma: “Orgoglioso della scoperta”. E’ stato proprio lui, il piccolo Francesco, a scoprire il corpo di un uomo a Cala Cipolla, probabilmente risalente all’età antica. E la mamma Anna C. racconta a Casteddu Online: “Il reperto e’ stato trovato da mio figlio Francesco di anni 10 che, aiutato da due amichetti in vacanza, provenienti da Trento (per la precisione due gemelli di Riva del Garda) ha scavato e identificato il teschio. Si e’ subito provveduto ad avvertire le autorità competenti. Noi siamo sardi, viviamo a Quartu Sant’Elena, Francesco stava giocando con gli amici quando per caso hanno trovato il corpo”. Sul posto a Chia sono intervenuti i carabinieri che ieri hanno delimitato l’area. Per Francesco una giornata da ricordare: grazie a lui è emerso dalla sabbia un corpo di chissà quale epoca.


In questo articolo: