Follia ad Arzachena, orafo ucciso a bastonate dal figlio: addio a Giovanni Fresi

L’omicidio avvenuto nelle vie del paese. Michele Fresi, 35 anni, ha colpito alla testa più volte il padre (nella foto) al culmine di un litigio: tutti i dettagli.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Omicidio ad Arzachena. Michele Fresi, 35 anni, ha ucciso il padre, Giovanni, 58 anni, con una bastonata alla testa al culmine di un litigio avvenuto in viale Costa Smeralda.
La vittima era intervenuta per cercare di calmare il figlio che, fuori da un locale, probabilmente sotto i fumi dell’alcol, stava dando in escandescenze. La reazione di Michele Fresi è stata inimmaginabile: ha preso un bastone e l’ha colpito più volte alla testa. Inutili, purtroppo, i soccorsi.
L’assassino è stato bloccato dai carabinieri e portato nella caserma di Olbia.


In questo articolo: