Follia a Decimomannu, distrutto il presepe di legno in piazza: “Ragazzini annoiati e senza valore”

Sdegno in paese per il grave atto di inciviltà compiuto nella notte, l’ira degli scout: “Poveri genitori, hanno figli così tristi e annoiati dalla vita che per divertirsi hanno bisogno di distruggere 4 sagome di legno”.

Il presepe di legno realizzato in piazza a Decimomannu è stato vandalizzato. Le sagome della Natività, tutte di legno, sono state spezzate e distrutte. E lo sdegno, in paese, è tanto: “Oggi abbiamo avuto la conferma di quanto sia presente a Decimomannu l’emergenza educativa. Ragazzi annoiati e senza valori il cui unico divertimento è rompere delle sagome in legno per dimostrare forse ai loro amichetti di essere fighi e forti, ci dispiace per loro”, commenta il gruppo scout Ares Decimomannu 1. I resti delle sagome sono sparpagliati ovunque, tra le aiuole e i cestini per la spazzatura.
Furioso anche il capo scout Luca Littera: “I miei più sinceri dispiaceri ai genitori dei ragazzi che si ritrovano ad avere dei figli così tristi e annoiati dalla vita che l’unico motivo di gioia e di divertimento è rovinare 4 sagome di legno”.


In questo articolo: