Finge di avere un lavoro e intasca il reddito di cittadinanza, nordafricano nei guai a Ovodda

Un trucco quasi perfetto, quello utilizzato dallo straniero, residente a Ovodda, per intascare soldi e girare liberamente evitando, anche, l’obbligo di dimora. I carabinieri, dopo varie indagini, hanno scoperto la truffa.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora, per evitarla ha dichiarato di aver trovato un lavoro. Peccato che un nordafricano, residente a Ovodda, si fosse inventato tutto per riuscire a gironzolare tranquillamente e ottenere, anche, il reddito di cittadinanza. A fare la scoperta sono stati i carabinieri della stazione cittadina, agli ordini del comandante Marco D’Angelo della compagnia di Tonara, con i colleghi del Norm e di Nuoro: l’uomo si era inventato di avere un’occupazione per evitare la misura cautelare e, in parallelo, intascare ogni mese il bonus del Governo.
La scoperta è stata fatta in pochi mesi, lo straniero è riuscito ad intascare diverse migliaia di euro. È stato denunciato alla procura della Repubblica di Oristano.


In questo articolo: