Fiato sospeso per il finanziamento sulla valorizzazione dell’Isola dei Cavoli: Lancioni porta il caso in Regione

Fiato sospeso per il finanziamento sulla valorizzazione dell’Isola dei Cavoli. Un mega progetto, assunto dalla precedente consiliatura, che rischia di non ottenere conferme. Ad esprimere preoccupazione è il consigliere regionale Nanni Lancioni (Psd’Az) che sollecita spiegazioni alla giunta regionale: “Si tratta di un programma di rilancio turistico del compendio, con una spesa pari a 540 mila di euro – spiega l’esponente dei quattro mori – in grado di dare respiro ad un recupero dell’area con una ricaduta economica importante dal punto di vista dell’industria delle vacanze”.

Si materializza dunque il pericolo di perdere risorse strategiche: “Vorremmo conoscere l’iter del progetto da parte della Regione – aggiunge Lancioni – Il piano prevede il rifacimento del pontile d’attracco verso l’Isola, il ripristino dello stradello interno verso il faro e la riqualificazione del sentiero, un lifting ai caseggiati presenti”.

La patata bollente sarà affrontata anche dal consiglio comunale di Villasimius, attraverso una mozione urgente che approderà domani nell’emiciclo cittadino. “La realizzazione dell’opera – spiega l’ex assessore al turismo Enrico Cogoni – è stata stralciata dal piano dei lavori pubblici. Sarebbe necessario conoscere le motivazioni di questa cancellazione”.


In questo articolo: