Festa del Gusto saluta Cagliari e si dirige a Carbonia

Si è conclusa la “Festa del Gusto Internazionale” a Cagliari, cibo di qualità, piazza sicura e ordinata, pubblico sereno e felice. Si riparte giovedì prossimo con la tappa di Carbonia! – PUBBLIREDAZIONALE

E’ stata un successo l’edizione 2020 della “Festa del Gusto Internazionale” a Cagliari che si è svolta da venerdì a domenica nella centrale piazza Giovanni XXIII°. Una piazza che con i suoi spazi capienti si è confermata il luogo ideale per organizzare un evento ai tempi del Covid.

 

La sicurezza è stata garantita dal contingentamento degli ingressi, ma anche dal rispetto delle norme e dei regolamenti anti-Covid. Un plauso va rivolto al pubblico, che ha subito colto lo spirito dell’evento e il cui comportamento è stato particolarmente virtuoso, mascherine a coprire bocca e naso, file ordinate presso gli stand e un’atmosfera generale rilassatezza e serenità.

 

Grande senso civico e responsabilità, oltre ad uno staff appositamente formato che ha vigilato garbatamente sul rispetto delle regole, hanno permesso quindi al pubblico di godersi in sicurezza il meglio delle tradizioni culinarie di Sardegna, Italia e del resto del mondo in formato “cibo da strada”. Autentitiche squisitezza altrimenti impossibili da degustare a Cagliari.

 

Tanti gli attestati di stima nei confronti degli organizzatori, così spiega Ivan Scarpa, direttore della comunicazione dell’evento:

 

“In tanti ci hanno fermato durante la manifestazione per ringraziarci di aver portato un evento così bello in una delle piazze più amate dai cagliaritani, e di averlo fatto adottanto un sistema di sicurezza così efficiente. Siamo particolarmente felici che il pubblico abbia colto questo aspetto legato alla sicurezza e alla serenità, per noi così importante.” Doveroso un ringraziamento all’ Amministrazione Comunale e all’ Assessore Sorgia per il supporto

 

Stamane la piazza è stata resa pulita alla città, mentre la carovana della “Festa del pubblico internazionale” si sta spostando a Carbonia, dove da giovedì a domenica la manifestazione sarà protagonista nel piazzale antistante la grande miniera di Serbariu, lungo la strada per il mare del Sulcis.