FdI: “Solidarietà a Tonelli (Sap), in sciopero della fame da un mese”

Tagli alle forze dell’ordine

“Solidarietà al segretario generale del Sindacato autonomo di Polizia (Sap), Gianni Tonelli (foto), che da ormai da 30 giorni porta avanti lo sciopero della fame come gesto di protesta e denuncia delle condizioni in cui sono costretti ad operare le forze di polizia dopo anni di tagli ai finanziamenti”.
Paolo Truzzu e Gianni Lampis, Consiglieri regionali di Fratelli d’Italia-An, presenteranno una mozione affinché le istituzioni sarde siano sensibilizzate sulla questione e sostengano l’iniziativa del Sap di Cagliari, che nei giorni scorsi ha inviato una richiesta di indagine conoscitiva al Presidente e a tutti i componenti della I commissione Affari costituzionali del Senato e della Camera, per far luce su quanto segnalato da Tonelli con la sua protesta.
 
“Sono diverse centinaia di milioni di euro i tagli che negli ultimi anni hanno debilitato l’intero apparato di sicurezza italiano”, spiegano i due esponenti di FdI. “Tagli indiscriminati da parte del Governo Renzi, che colpiscono Polizia, Carabinieri, Antimafia. Personale costretto a lavorare in situazioni di oggettiva difficoltà, anche tecnico-logistica, limitato nella sua consueta opera di tutela dell’ordine pubblico e ancor più in crisi nell’affrontare le gravi emergenze del momento, dovute all’allarme terrorismo internazionale e al massiccio arrivo di immigrati”.

Truzzu e Lampis, preoccupati per le condizioni di salute di Gianni Tonelli, esprimono la loro vicinanza al segretario Sap e a tutto il personale delle forze dell’ordine impegnato quotidianamente per garantire la sicurezza dei cittadini su tutto il territorio nazionale. Chiedono, pertanto, un intervento deciso anche da parte del presidente della Giunta e del Consiglio regionale sardo nei confronti del Premier Renzi, affinché agisca per risolvere i problemi denunciati dal Sap e Tonelli possa subito interrompere lo sciopero della fame.