Fdi: “Cinquanta algerini in Sardegna, niente Governo coi complici degli sbarchi”

“Deidda: 50 algerini sono arrivati nelle coste del Sulcis e della Sardegna dai primi giorni del 2021 e viene da chiedersi come si possa pensare di fare un Governo “delle migliori energie” con il Premier Draghi e con chi, ad oggi, non ha messo in campo nessuna misura utile per bloccare gli sbarchi dall’Algeria e chiudere il Centro di Monastir”

Il caso degli sbarchi in Sardegna arriva in Parlamento: “50 algerini sono arrivati nelle coste del Sulcis e della Sardegna dai primi giorni del 2021 e viene da chiedersi come si possa pensare di fare un Governo “delle migliori energie” con il Premier Draghi e con chi, ad oggi, non ha messo in campo nessuna misura utile per bloccare gli sbarchi dall’Algeria e chiudere il Centro di Monastir, rimpatriando immediatamente chi è entrato clandestinamente”, dichiara Salvatore Deidda, Capogruppo di FdI in Commissione Difesa;

“Non si può pensare che il problema degli sbarchi sia secondario, poiché riguarda oggi la sicurezza sanitaria, economica ma è anche uno schiaffo a chi non può muoversi da un comune all’altro mentre si permettono, addirittura, le traversate continentali tra nazioni”, conclude Deidda


In questo articolo: