Far west Ctm: autista aggredito dopo un rimprovero a due vandali

Incredibile episodio nel sabato sera a bordo di un autobus diretto in piazza Repubblica: conducente finisce in ospedale picchiato da un ragazzo, che lo accusava di perdere tempo nel rimproverare due teppisti che danneggiavano il mezzo

Pugni e insulti all’autista del Ctm, denunciato un 24enne di Selargius. Far west a bordo degli autobus cagliaritani: il condcecente del Ctm finisce in ospedale, con diverse ferite. Aggredito per avere rimproverato alcuni ragazzi che avevano colpito l’autobus. Una scena che si ripete troppo spesso, e questa volta i nemici dell’autista  sono stati ben tre. Prima i due vandali che hanno cercato di danneggiare il bus, poi l’aggressore. Durissimo il commento del sindacato Orsa dopo l’episodio: “Servono misure efficaci che facciano da deterrente contro “crimini” come quelli accaduti oggi nei confronti di un conducente del CTM – dichiara Luigi Melis,  segretario provinciale dell’ORSA di Cagliari – non si può continuare a far finta di nulla mentre regna il caos all’interno dei mezzi pubblici e dare un segnale negativo verso quei lavoratori che ogni giorno, come i conducenti, rischiano di essere presi di mira da delinquenti di ogni età. È ora che la Prefettura convochi un tavolo con i diretti interessati, Sindacati-Azienda-Forze dell’Ordine, che ponga al centro della discussione la sicurezza di chi lavora e, come il Conducente, opera da solo alla guida di un mezzo pubblico con tutte le responsabilità che ne conseguono”. 

 


In questo articolo: