Facebook, nuovo virus con video a luci rosse: ecco come debellarlo

Si diffonde tramite dei post osceni sul social network: può sottrarre anche informazioni personali e bloccare il pc

Un insidioso virus informatico è di nuovo in circolazione e si diffonde tramite i profili Facebook. In pratica, vi ritrovate “taggati” in un video postato da un vostro amico (si tratta in genere di materiale pornografico) soltanto che lui non ne è al corrente, per cui se incuriositi cliccate sul link, il vostro pc sarà subito infettato dal virus. Si tratta di un programma malevolo, denominato “malware” che si introduce nel vostro computer ed è in grado di sottrarre anche dei dati sensibili dal vostro archivio. Si tratta di un virus che si può trasmettere da contatto a contatto, anche tramite la chat: nel senso che se chattate con un amico “infetto” potreste essere infestati anche voi. Tra l’altro, il virus si può diffondere anche sugli smartphone e sui telefonini. Come difendersi? Ecco alcuni consigli della Polizia Postale: anzitutto bisogna evitare di cliccare sui link che vi sembrano strani; infatti, non è normale che un vostro conoscente vi mandi un video a luci rosse; poi è necessario installare sul vostro pc un buon antivirus e un anti-malware aggiornati, che hanno il compito di scansionare e pulire i computer infetti. Inoltre, non sarebbe male anche effettuare un passaparola con i vostri contatti di Facebook, scrivendo un post sulla vostra bacheca comunicando ai vostri amici che non avete postato nessun video e di evitare quindi di aprire il link inviati a vostro nome perché si tratta di un virus. Sarebbe una buona idea condividere il post anche ad “Agente Lisa”, il profilo social della Polizia di Stato. Bastano questi pochi accorgimenti per salvaguardare il vostro computer.


In questo articolo: