Esente dal ticket sanitario senza averne diritto: nei guai furbetto a San Gavino Monreale

E’ finito nel mirino delle fiamme gialle: il furbetto in realtà aveva un reddito ben superiore ai limiti previsti dall’esenzione dei ticket sanitari: dovrà pagare una multa salatissima

Ha usufruito nel 2016 dell’esenzione di ticket sanitari indebitamente. Nel mirino delle Fiamme Gialle è finito un cittadino di San Gavino Monreale. E’ stato individuato a seguito di attività info-investigativa posta in essere attraverso servizi di controllo del territorio e il confronto con le banche dati in uso al Corpo.

L’azione dei Finanzieri è stata orientata al riscontro della sussistenza dei requisiti per l’accesso alle esenzioni dal pagamento del ticket per le prestazioni sanitarie erogate dall’ASL di competenza, verificando la corrispondenza tra il reddito dichiarato mediante presentazione di apposita “autocertificazione” e la reale consistenza reddituale del soggetto interessato.

Le attività ispettive hanno permesso di accertare che l’uomo risultava in realtà godere di una situazione economica ben al di sopra dei limiti previsti per l’esenzione dal pagamento dei ticket sanitari, usufruendo così indebitamente dell’agevolazione a fronte degli esami clinici ricevuti presso strutture pubbliche e convenzionate per un importo complessivo pari a 655 euro.

Il responsabile della violazione è stato segnalato alla  Prefettura per l’applicazione della sanzione amministrativa pari al triplo della somma indebitamente percepita oltre che per la restituzione della somma non spettante.