Energia elettrica, beffa per 250mila sardi: dovremo pagare di più per colpa dei morosi

La beffa dell’energia elettrica potrebbe presto essere servita per 250mila sardi: quel che non hanno versato gli utenti morosi lo pagheranno tutti gli altri. Pioggia di proteste: ” “Siamo già falcidiati dalle tasse, abbiamo sempre pagato tutto, perchè dobbiamo pagare noi per colpa di altri?”

La beffa dell’energia elettrica potrebbe presto essere servita per 250mila sardi: quel che non hanno versato gli utenti morosi lo pagheranno tutti gli altri. Non è uno scherzo: le bollette elettriche non pagate dagli utenti morosi presto potrebbero essere poste a carico di tutti gli altri consumatori che pagano regolarmente la luce. Questo è quanto emerso da alcune sentenze dei giudici amministrativi, avallate dall’Autorità dell’Energia, delle reti e dell’ambiente: in pratica gli utenti saranno chiamati a farsi carico di una parte dei cosiddetti oneri elettrici di sistema mai pagati pari a circa 200 milioni di arretrati.

La decisione dietro l’angolo sta scatenando una pioggia di proteste. Non solo tra gli utenti, che sono fortemente preoccupati: “Siamo già falcidiati dalle tasse, abbiamo sempre pagato tutto, perchè dobbiamo pagare noi per colpa di altri?”. Un appello subito raccolto da Federconsumatori Sardegna e Adoc Sardegna, in prima linea per cercare di contrastare la mannaia del nuovo salasso elettrico.


In questo articolo: