Emergenza Anci contro attentati ai sindaci: mobilitazione

Il Presidente Pier Sandro Scano chiama a raccolta gli organii istituzionali

Sono decine i sindaci colpiti negli ultimi mesi da episodi di contestazione, violenza e da veri e propri atti criminali. L’ultimo ieri sera, con un attentato gravissimo, che poteva fare vittime visto il potenziale dell’ordigno , con una bomba esplosa davanti all’’abitazione del Sindaco di Bultei Francesco Fois .
A lui e alla sua famiglia esprimo a nome di tutti i sindaci sardi la nostra fraterna solidarietà.
I Sindaci nei loro Comuni rappresentano lo Stato e diventano il parafulmine del malessere sociale. Carichi di responsabilità e privi di strumenti e di risorse , pagano spesso per delle scelte che da altri e in alto vengono fatte. Ancora nei prossimi giorni ci sarà un concentrato eccezionale di carichi fiscali e tributari che arriveranno alle famiglie.
Siamo assai preoccupati.
Stiamo chiedendo alla Giunta Regionale, con la quale è già in atto un’interlocuzione, di compiere una riflessione comune e valutare tutti gli interventi possibili per fronteggiare una situazione ormai emergenziale.
In ogni caso, non lasceremo nessun Sindaco da solo con i problemi della sua comunità e ci vedremo tutti insieme, i Sindaci sardi, per decidere insieme le cose da fare.

Pier Sandro Scano