Elmas, i parcheggi gratis non fermano i furbetti della sosta selvaggia: “Tante auto sulla rotonda”

Gli stalli gratuiti ignorati da tanti parenti e amici di chi sta per atterrare. Il video delle telecamere di sorveglianza dell’aeroporto non mente: parcheggiare prima delle sbarre è una “moda” dura a morire


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Le soste selvagge fuori dall’aeroporto di Elmas non si fermano, i parcheggi gratuiti messi a disposizione all’interno dello scalo non sembrano attirare molti applausi: in tanti, troppi, parcheggiano ancora le macchine attorno alla rotatoria, con tutti i rischi di grossi incidenti che non vengono messi minimamente in conto. È la stessa Sogaer a denunciarlo su Facebook: “Nel nostro scalo sono disponibili tre aree di sosta gratuite per venti minuti e il ‘Free2Parl’, dove la sosta è gratis per due ore. Raccomandiamo, per non generare situazioni di pericolo, di utilizzare i parcheggi presenti nel terminal. Questo time-lapse mostra in sincrono le immagini della rotonda all’ingresso dell’aeroporto e del parcheggio P1: malgrado i posti a disposizione, tanti automobilisti sostano intorno alla rotonda”.

 

 

 

Una “moda” dura a morire, quindi, anche se è infinitamente più comodo, e sicuro, superare le sbarre principali dell’aeroporto e usufruire di un parcheggio dedicato a costo zero.


In questo articolo: