Elezioni, cresce l’attesa: fra i papabili spunta anche l’ex sindaco di Cagliari Massimo Zedda

L’ex sindaco di Cagliari e attuale consigliere regionale dei Progressisti potrebbe essere candidato nel collegio città metropolitana e sfidare la sua omonima vicepresidente della Regione. La viceministra Todde sarà capolista alla Camera per i 5 Stelle, mentre nel Pd si accende la battaglia fra Marco Meloni, coordinatore della segreteria nazionale, l’uscente Gavino Manca alla Camera o il gettonatissimo Silvio Lai al Senato

Spunta il nome di Massimo Zedda, ex sindaco di Cagliari, fra i papabili alle elezioni politiche del 25 settembre. Zedda, attuale consigliere regionale dei Progressisti, che si era proposto come antagonista di Christian Solinas alle scorse regionali, sarebbe candidato alla Camera nella quota Progressisti del Pd. L’ultima indiscrezione dai partiti in corsa contro il tempo per depositare le liste entro le 20 del prossimo 22 agosto infiamma la campagna elettorale, non ancora ufficialmente iniziata ma già ufficiosamente nel pieno. E quella di quest’anno sarà particolarmente infuocata, visto che i parlamentari eletti saranno ben nove in meno rispetto agli anni precedenti, 16 invece di 25, conseguenza del taglio dei parlamentari deciso nella legislatura ormai agli sgoccioli.

Altro candidato sicuro è Marco Meloni, coordinatore della segreteria nazionale del Pd che, se candidato in Sardegna, potrebbe togliere il posto all’uscente Gavino Manca alla Camera o al super favorito Silvio Lai al Senato. Cosa che potrebbe portare a spostare la candidatura di Meloni in un’altra regione. Ci sono poi Romina Mura del Pd e Dario Giagoni della Lega, Cappellacci di Forza Italia alla Camera e Pittalis al Senato, mentre per i 5 Stelle la capolista alla Camera sarà l’attuale viceministra Alessandra Todde.

C’è poi sempre l’ipotesi Alessandra Zedda, vicepresidente della Regione, che potrebbe sfidare proprio il suo omonimo nel collegio della città metropolitana. Altri due papabili sono l’attuale assessore ai Trasporti Giorgio Todde e la consigliera regionale del M5S Desirè Manca.

I preparativi fremono, per ora concentrati esclusivamente su nomi e posizioni. Idee, programmi, novità, impegni per la Sardegna al momento non pervenuti.


In questo articolo: