Due cuccioli rischiano di annegare al porto, salvati dalla polizia

I cani, di circa due mesi, si trovavano lungo il perimetro esterno del Porto canale. Rifocillati, sono stati affidati ad un’associazione di volontari.

Due cuccioli sono stati messi in salvo dai poliziotti della squadra Nautica della Questura di Cagliari. Si trovavano lungo il perimetro esterno del Porto canale, quando uno dei due ha cominciato ad abbaiare chiedendo aiuto. Gli agenti, che stavano effettuando alcuni controlli nella zona, sono scesi prontamente dal mezzo e si sono avvicinati al canale, riempito oltre misura dalle piogge abbondanti di questi giorni, e hanno notato la presenza dei due cani che faticavano a restare a galla e che non riuscivano a risalire il canale di scolo a causa della pendenza delle pareti in cemento, tra l’altro viscide. I cani sono così stati messi in salvo. Dalla questura fanno sapere che si tratta di cuccioli

di circa due mesi, che a causa dell’acqua fredda sono stati trovati stremati. Grazie al salvataggio da parte degli agenti ed alle prime cure prestate, stanno bene. Una volta caricati sul mezzo di servizio sono infatti stati portati negli uffici della Squadra Nautica dove sono stati rifocillati con la somministrazione di latte caldo.

“Messi al sicuro i cuccioli – proseguono dalla questura – gli agenti hanno effettuato un controllo nell’area portuale per verificare l’eventuale presenza di altri cuccioli e della mamma con esito negativo, pertanto i due cagnolini sono stati affidati ad un’associazione di volontariato che si è occupata della visita veterinaria e della successiva adozione”.


In questo articolo: