Dramma Sardegna: “Ora zona rossa, poi arancione per 2 settimane: bar e ristoranti ko sino al 17 maggio”

Altri 7 giorni di lockdown nell’Isola, poi se tutto va bene il passaggio, lungo, in zona arancione. Domenico Gallus a Radio CASTEDDU: “Purtroppo il dato che ci ha condannato è stato quello dei focolai”

Dramma Sardegna: “Ora zona rossa, poi se va bene arancione per due settimane: bar e ristoranti ko sino al 17 maggio”
A Radio CASTEDDU Domenico Gallus: “Purtroppo il dato che ci ha condannato è stato quello dei focolai. Per quanto riguarda la situazione della Sardegna, visto che gli altri indici sono rientrati, penso, che possa essere un segno molto importante per sconfiggere questa nuova ondata. Siamo condannati perché ci sono vari focolai che, anche con numeri bassi di contagi, fanno scattare però quel parametro della diffusione della patologia: se fossero stati concentrati sarebbe stato diverso ma essendoci il virus in tutti questi centri è chiaro che fa scattare il parametro.
La zona arancione sarà obbligatoria per due settimane quindi, andando bene, la Sardegna in zona gialla non sarà prima del 17 maggio. La situazione è drammatica per le attività: qui si rischia veramente di mandare a scatafascio tutto. Inoltre ci sono le incongruenze: chi ha aperto nel 2020 e non ha dei pregressi non può accedere a nessun tipo di sostegno tranne a quelli locali”.
Risentite qui l’intervista a Domenico Gallus del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu https://www.facebook.com/castedduonline/videos/754846891865158/
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU