Dramma a Monserrato, trovato morto Massimiliano Sanna: era scomparso da 12 giorni

Il corpo del 56enne scoperto vicino al Policlinico dalle unità cinofile dei Vigili del fuoco, sul posto anche i carabinieri. I familiari: “Siamo sconvolti”

È stato trovato morto Massimiliano Sanna, l’uomo di 56 anni scomparso dodici giorni fa dalla sua abitazione di via a Cagliari. Due gironi fa il padre aveva denunciato la sparizione ai carabinieri, e sono subito partite le ricerche. Tra le prime zone battute l’area del Policlinico di Monserrato, dove era stato ritrovato il suo cellulare. E, qualche ora fa, i droni dei Vigili del fuoco hanno individuato anche il suo cadavere. Le ricerche sono state effettuate dopo aver creato un posto di comando avanzato con un automezzo dell’Unità di crisi locale per il coordinamento delle operazioni.

Il dispositivo di ricerca e soccorso dei Vigili del Fuoco ha impegnato una squadra e due automezzi fuoristrada, con i nuclei del Tas (topografia applicata al soccorso), Sapr (sistemi aeromobili a pilotaggio remoto) che con il drone e due piloti hanno sorvolato l’area di ricerca, due unità cinofile, quest’ultime hanno individuato purtroppo il corpo privo di vita dell’uomo. Sul posto anche i carabinieri, sarà loro il compito di stabilire le esatte cause del decesso di Massimiliano Sanna. I familiari, contattati dalla nostra redazione, hanno confermato che quello rittrovato è proprio il corpo del loro caro: “Siamo sconvolti”.


In questo articolo: