Donne perseguitate e vessate anche da sconosciuti, 4 casi di stalking in un mese a Cagliari

Indagini della polizia, scattano gli ammonimenti a quattro uomini. E, in un caso, una ragazza è stata perseguitata, con messaggi sui social network, da un uomo mai visto prima

Non solo maniaci che molestano minorenni, a Cagliari nelle ultime settimane sono stati appurati almeno quattro casi di stalking nei confronti di altrettante donne che hanno portato il questore a fare quattro ammonimenti, tutti contro uomini. A darne notizia è la polizia. Gli atti persecutori sono avvenuti nei confronti di ex compagne, anche non conviventi. E, in un caso, i poliziotti della divisione dell’Anticrimine hanno riscontrato atteggiamenti persecutori in totale assenza di una relazione sentimentale, da parte di un cittadino, autore di un’attività vessatoria maniacale, compiuta nei confronti di una donna anche attraverso l’utilizzo dei social network.

 

 

Un’attività, quella riguardante la violenza di genere, in cui vi è un costante aumento dell’emersione di dolorosi sommersi di violenze e vessazioni e grazie alla quale si riscontra la crescita di fiducia nelle istituzioni e di presa di coscienza da parte delle vittime, che vengono aiutate nel loro difficile percorso dalla rete antiviolenza, in cui la polizia è da tempo parte attiva, con le campagne permanenti finalizzate al contrasto della violenza di genere e all’informazione sui rimedi di tutela messi a disposizione delle vittime. Tra questi ultimi, appunto, l’ammonimento del questore, che in molti casi consente una tutela rapida e anticipata rispetto a quella giudiziale.


In questo articolo: