Donna di 80 anni muore azzannata dal suo cane

La tragedia è accaduta ieri pomeriggio nelle campagne di Mercatino Conca, in provincia di Pesaro Urbino. Una signora di 80 anni è stata azzannata e uccisa dal proprio cane, un pastore maremmano, sotto gli occhi increduli del marito che è riuscito poi a mettere nel recinto l’animale. L’uomo si è accorto dell’aggressione quando era troppo tardi e all’arrivo del soccorritori era sotto shock


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

La tragedia è accaduta ieri pomeriggio nelle campagne di Mercatino Conca, in provincia di Pesaro Urbino. Una signora di 80 anni è stata azzannata e uccisa dal proprio cane, un pastore maremmano, sotto gli occhi increduli del marito che è riuscito poi a mettere nel recinto l’animale. L’uomo si è accorto dell’aggressione quando era troppo tardi e all’arrivo del soccorritori era sotto shock. I volontari dell’ASP che sono giunti sul posto hanno dichiarato che l’animale era inferocito anche dopo l’uccisione della signora e hanno dovuto sedarlo a distanza con una cerbottana perché inavvicinabile. Probabilmente verrà abbattuto. Il marito della vittima ha raccontato che il cane non aveva dato segni di aggressività anche se era stato morso ad una mano tempo fa. Proprio il sindaco della cittadina, Omar Lavanna, si batte per evitare questo tipo di tragedie con ordinanze che vietano di lasciare i cani incustoditi e senza museruola.


In questo articolo: