Donald Trump arrivato in tribunale a Manhattan: “Tecnicamente sotto arresto”

A New York è la giornata della prima udienza per l’ex presidente degli Stati Uniti, incriminato per un pagamento, effettuato dai fondi della sua campagna elettorale, alla pornostar Stormy Daniels. Il tycoon si difende: “Udienza surreale” 

Donald Trump è arrivato al tribunale di Manhtattan nel giorno della prima udienza per il caso Stormy Daniels. La Cnn: “Ora è tecnicamente sotto arresto”. Entrando in tribunale, l’ex presidente ha definito “surreale” la sua udienza. Il tycoon è stato incriminato dal Gran giurì per il pagamento di 130mila dollari effettuato dai fondi della sua campagna elettorale nel 2016 alla pornostar Stormy Daniels. Davanti a Trump il giudice Juan Merchan leggerà i 34 capi d’accusa. L’ex presidente ha chiesto di spostare il processo a Staten Island perché, dice, “Manhattan è una sede molto di parte”.


In questo articolo: