Domusnovas, nuovo murale in paese: “Intrecci” raffigura un tozzo di pane

Un tozzo di pane che racchiude l’essenza dei rapporti sociali “come il lievito madre, che per vivere ha bisogno di cura e attenzione.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

L’artista scelto per l’occasione è Manu Invisibile, traccia inconfondibile dell’arte che esprime, attraverso figure, colori e tratti intrecciati ad una parola, generica, un grande significato dell’essere, racchiuso, concentrato. E anche questa volta ha centrato il bersaglio, dimostrando che la semplicità e la raffinatezza possono aprire infinite strade. Ieri mattina è stato inaugurato il murale in vico XXV Aprile: presenti tanti ragazzi delle scuole locali e di Villamassargia, coinvolti in questo progetto. 

“L’opera “Intrecci” racconta la bellezza del donarsi, del promuovere le sane e autentiche relazioni tra le persone” ha spiegato Maria Giovanna Dessì.
“Il pane di grano poi è anche tipico e rappresentativo di tutto il territorio e ci ricorda che la sua produzione, a cura delle donne, veniva condivisa con tutto il vicinato.
Ognuno di noi può dare e condividere ciò che meglio sa fare all’altro. Questo è l’importante e questo va promosso”. Realizzato dall’artista sardo per conto dell’Elda Mazzocchi Scarzella APS ASD, per l’evento hanno partecipato la Pro Loco di Domusnovas, Sa Pintadera che ha donato il pane da distribuire durante l’inaugurazione e tanti cittadini che “hanno speso parole gentili per l’artista e portato dolci doni”. Presente anche la sindaca Isangela Mascia.


In questo articolo: