Disastro a Torregrande, chiosco distrutto dalla mareggiata. Lacrime e rabbia: “Siamo a terra”

La furia dell’acqua distrugge il chiosco John, aperto da quarant’anni. La disperazione mista a impotenza della figlia del titolare, Giorgia Manca: “Danni per almeno 15mila euro, siamo a terra”. GUARDATE il VIDEO ESCLUSIVO

La furia dell’acqua ha travolto tutto: infissi in legno, sedie, tavoli, ombrelloni, il calcio balilla. Il chiosco Jonh a Torregrande, in Sardegna, è stato travolto dalla furia dell’acqua, con raffiche di vento oltre i cento chilometri orari. Disperata la figlia del titolare, Giorgia Manca: “Ci sono danni per almeno quindicimila euro, è la seconda volta che capita nel giro di poco tempo”, racconta la donna, contattata da Cagliari Online. La 30enne, “lavoro qui da sempre, l’attività l’ha aperta mio papà quarant’anni fa”, ha già fatto una prima conta dei danni.

Nel video tutta la disperazione, mentre si aggira tra la sua attività commerciale letteralmente devastata dal maltempo.